Ultime notizie

Con "In My Mind Tour" il jazz caraibico sbarca in Sardegna
Le sonorità del jazz e i ritmi caraibici s’incontrano per la prima volta in un nuovo progetto musicale made in Sardinia che fonde alla perfezione originalità del genere e orecchiabilità d…

Leggi tutto...



Le notizie

La coppia presidenziale apre le porte della Casa Bianca
Sorpresa inaspettata, quella vissuta da un gruppo di turisti che il 22 gennaio, durante una visita guidata presso la Casa Bianca hanno trovato ad accoglierli i padroni di casa: Barack e Michelle…

Sindrome da Immunodeficienza Acquisita PDF Stampa E-mail
Medicina - Medicina
Scritto da Sara Atzori   
Lunedì 06 Ottobre 2014 13:48

Gli effetti fisici dell’HIV riguardano la distruzione delle difese immunitarie, importanti per combattere l’attacco di agenti esterni. Il risultato è che si crea un abbattimento della barriera difensiva del corpo umano, riducendone quindi l’immunità. L’origine di tale diminuzione di immunità, chiamata AIDS, è il virus dell’HIV.

L’HIV ha una forza tale da mettere KO gli anticorpi del fisico di un uomo e da renderlo più debole e vulnerabile. Di conseguenza, coloro che sono colpiti da questo agente patogeno, sono facili prede di malattie quali i tumori. Le infezioni che vengono generate sono dette "opportunistiche". La malattia circola lentamente, tanto è vero che possono essere necessari dei mesi o addirittura degli anni per accorgersi di averla. Non tutti i pazienti che sono soggetti al virus dell’HIV hanno l’AIDS, sebbene risultino sempre portatori del virus. A differenza di altri batteri, questo non è altamente contagioso. Infatti, esistono dei vettori specifici che ne consentono il passaggio da un essere umano all’altro: sangue e rapporti sessuali. I neonati sono bersagli della malattia perché sono contagiati dalla madre infetta.

I sintomi percepiti sono la febbre, il mal di gola e il dolore muscolare. I segnali visibili sono l’ingrossamento dei linfonodi e le piaghe in bocca. Il 5 giugno 1981 è la data ufficiale di riconoscimento della malattia, quando fu identificato il primo caso. In seguito, nel 1982, fu assegnato il nome "AIDS" a questo male fisico. La Nazione maggiormente colpita è il Sudafrica, soprattutto per motivi sessuali, in quanto non esistono forme di contraccezione.

Non esiste ancora una cura specifica per mettere fine a questo incubo. Però sono presenti dei medicinali utili per sopravvivere più a lungo ed è quindi fondamentale seguire una terapia adatta.

Sara Atzori

Ultimo aggiornamento Domenica 02 Novembre 2014 14:57
 

L'orologio

Previsioni meteo Italia

Click per aprire http://www.eumetsat.int
copyright 2019 EUMETSAT

Copyright - www.passioneducati.com

Autenticazione

User:  Pass:        Forgot Password? Username?

Link consigliato

Banner

Link consigliato

Banner