Ultime notizie

Con "In My Mind Tour" il jazz caraibico sbarca in Sardegna
Le sonorità del jazz e i ritmi caraibici s’incontrano per la prima volta in un nuovo progetto musicale made in Sardinia che fonde alla perfezione originalità del genere e orecchiabilità d…

Leggi tutto...



Le notizie

Lieve ottimismo per il carabiniere Giangrande
Questa mattina, al Policlinico Umberto I, traspare un “cauto ottimismo” per le condizioni del brigadiere Giuseppe Giangrande, ferito lo scorso 28 aprile davanti a Palazzo Chigi.Al pazie…

Dalla Sardegna all'Italia: tutte le conquiste di Mario Sechi PDF Stampa E-mail
Protagonisti del nostro tempo - Protagonisti del nostro tempo
Scritto da Erika Carta   
Domenica 18 Novembre 2012 16:47

La vita di un uomo nato a Cabras, che si trova oggi a dirigere un quotidiano romano. Mario Sechi, giornalista e direttore de "Il Tempo" di Roma è nato in Sardegna, a Cabras, 42 anni fa. Il giornalista ha raccontato nel workshop "Giornalismi ai tempi di twitter", organizzato dal GUS Sardegna (Giornalisti Uffici Stampa) e dal consigliere nazionale dell'OdG Giuseppe Murru con il contributo dell'Ordine dei giornalisi della Sardegna; che il giornalismo è un lavoro che va continuamente rinnovato, bisogna trovare sempre nuovi spunti e ci dev'essere uno studio continuo. Mario Sechi ha studiato giornalismo alla LUISS, a Roma, dopo essersi laureato ha continuato a pubblicare articoli che finivano sempre in prima pagina. Questi articoli sono stati notati da Vittorio Feltri, il quale chiama Sechi e gli offre una borsa di studio per lavorare all'Indipendente, quotidiano che lui dirigeva. Da qui inizia l'ascesa al giornalismo del ragazzo sardo il quale darà il suo contributo giornalistico anche al Giornale, nel 1998 torna in Sardegna dove per tre anni dirigerà l'Unione Sarda, per poi tornare al Giornale.  

Mario Sechi ha lavorato inoltre per Panorama, Libero e nel 2009 viene nominato vicedirettore del "Il Tempo". Nel 2012 il giornalista affronta una nuova sfida: viene chiamato da Mondadori per scrivere un libro e lui, uomo che abbraccia sempre con entusiasmo le nuove sfide, pubblica "Tutte le volte che ce l'abbiamo fatta. Storie di italiani che non si arrendono". Questo libro, dice l'autore, nasce dall'idea di tirare fuori le competenze dell'Italia e degli Italiani.

Questo libro porterà il giornalista a confrontarsi con la macchina da presa. In esclusiva al workshop, lo stesso giornalista ha raccontato che è stato contattato da un produttore cinematografico per parlare di un possibile film che si baserà sulla storia raccontata nel libro.

Al workshop Sechi ha esortato tutti a non perdersi d'animo e a non credere che l'italia non vedrà la fine di questa crisi perché non è così, come il nostro Paese ha superato in passato tante difficoltà, supererà anche questa e tornerà più forte di prima. Si è rivolto anche ai giovani e a chi sta facendo i primi passi nel mondo del giornalismo: "leggete, studiate e trovate sempre nuovi stimoli. Imparate l'inglese e viaggiate tanto perché viaggiare allarga la mente e gli orizzonti".

Da Cabras alla conquista dell'Italia e non solo. Mario Sechi: uomo, giornalista che ama il suo lavoro e continua a farlo sempre con grande entusiasmo. Si legge negli occhi del giornalista l'amore per questo lavoro e la voglia continua di rinnovarsi, di conoscere posti nuovi e la volontà di affrontare le nuove sfide che gli vengono proposte quindi: quale sarà la prossima sfida che affronterà il giornalista?

Ultimo aggiornamento Domenica 18 Novembre 2012 20:17
 

L'orologio

Previsioni meteo Italia


Warning: file_get_contents(http://oiswww.eumetsat.org/IPPS/html/MSG/IMAGERY/IR108/COLOR/CENTRALEUROPE/index.htm) [function.file-get-contents]: failed to open stream: HTTP request failed! HTTP/1.1 404 Not Found in /web/htdocs/www.diario24notizie.com/home/modules/mod_weather/mod_weather.php on line 31
Click per aprire http://www.eumetsat.int
copyright 2019 EUMETSAT

Copyright - www.passioneducati.com

Autenticazione

User:  Pass:        Forgot Password? Username?

Link consigliato

Banner

Link consigliato

Banner