Ultime notizie

Con "In My Mind Tour" il jazz caraibico sbarca in Sardegna
Le sonorità del jazz e i ritmi caraibici s’incontrano per la prima volta in un nuovo progetto musicale made in Sardinia che fonde alla perfezione originalità del genere e orecchiabilità d…

Leggi tutto...



Le notizie

Ritrovato il neonato rapito da una infermiera
Risolto in brevissimo tempo il caso del neonato rapito dall’ospedale “Umberto I” di Nocera Inferiore da una infermiera. La vicenda ha tenuto col fiato sospeso tutta l’Italia fino al ritr…

Manifestare e protestare per i propri diritti PDF Stampa E-mail
Sociale - Sociale
Scritto da Sara Atzori   
Lunedì 26 Gennaio 2015 11:57

Ciascun individuo ha il diritto di essere libero, perché nessuno può comandare sulle singole persone. Ognuno ha la possibilità di pensare ciò che meglio crede. Nessun ostacolo deve impedirglielo. Se quella persona vuole combattere contro tutte le ingiustizie, gli deve essere concessa la libertà di manifestare e protestare per i propri diritti.


Le manifestazioni e gli scioperi sono un’ancora di salvataggio e l’ultima spiaggia per quei lavoratori che chiedono di riavere la propria occupazione, perché questa non è solo fonte di denaro e sopravvivenza, ma rappresenta anche la loro dignità. Senza un mestiere nessuno è qualcuno! Le piazze e le strade diventano luoghi di incontro e confronto tra coloro che sanno cosa significa realmente vivere sacrificando ogni giorno che passa. Sapere che non si è gli unici a chiedere "il dovere di garantire i diritti a tutti", ebbene, questo rincuora e dà una piccola soddisfazione, perché non ci si sente soli e abbandonati.

Si protesta perché si ha il coraggio di parlare e lamentarsi per qualcosa che è stato sottratto. È importante che qualcuno faccia sentire la propria voce, sia per se stesso sia per sostenere chi ha paura di perdere ulteriormente quel "qualcosa". Ci sono padri di famiglia che, improvvisamente, si trovano in una situazione critica e difficile da gestire, perché a 50 anni sono consapevoli che nessun datore di lavoro li potrà assumere. Perciò si sentono persi e angosciati e seguono un percorso alternativo: lo sciopero. Sanno che uno non sarà sufficiente e allora non demordono e continuano a protestare, finché i loro diritti riaffiorano e la speranza riprende il suo corso.

Manifestare è lottare! I lavoratori sono dei guerrieri che desiderano vincere la loro battaglia contro le ingiustizie, perché è necessario lavorare per vivere.

Sara Atzori

Ultimo aggiornamento Sabato 28 Febbraio 2015 16:57
 

L'orologio

Previsioni meteo Italia


Warning: file_get_contents(http://oiswww.eumetsat.org/IPPS/html/MSG/IMAGERY/IR108/COLOR/CENTRALEUROPE/index.htm) [function.file-get-contents]: failed to open stream: HTTP request failed! HTTP/1.1 404 Not Found in /web/htdocs/www.diario24notizie.com/home/modules/mod_weather/mod_weather.php on line 31
Click per aprire http://www.eumetsat.int
copyright 2019 EUMETSAT

Copyright - www.passioneducati.com

Autenticazione

User:  Pass:        Forgot Password? Username?

Link consigliato

Banner

Link consigliato

Banner