Ultime notizie

Con "In My Mind Tour" il jazz caraibico sbarca in Sardegna
Le sonorità del jazz e i ritmi caraibici s’incontrano per la prima volta in un nuovo progetto musicale made in Sardinia che fonde alla perfezione originalità del genere e orecchiabilità d…

Leggi tutto...



Le notizie

S'accabadora
In un passato non molto lontano, ancora vivo nella memoria dei nostri nonni, agiva in Sardegna una delle più inquietanti e misteriose figure della tradizione popolare, la cui esistenza è rimas…

L’eredità dei tratti somatici PDF Stampa E-mail
Sociale - Sociale
Scritto da Sara Atzori   
Lunedì 09 Febbraio 2015 12:10

Quando nasce un figlio, i genitori sono curiosi di sapere quale sarà il colore dei suoi occhi e dei suoi capelli; avrà il naso di papà e le labbra di mamma…Tante domande, un’unica risposta: certamente i tratti somatici saranno ereditari.


I geni si combinano in modo diverso e casuale. Non potrà esserci mai una perfezione e un figlio non potrà mai risultare identico a un genitore. Potrà avere qualche caratteristica analoga, ma comunque se ne discosterà parecchio. Inoltre, questa casualità è il motivo secondo cui due fratelli potrebbero non assomigliarsi totalmente. Un risultato che si può conoscere a priori è legato al colore degli occhi del nascituro: nel caso di un genitore che ha gli occhi marroni e l’altro che ha gli occhi azzurri, sicuramente, il figlio avrà gli occhi marroni, perché questo colore prevale sull’altro.

I fattori ereditari possono essere trasmessi anche da generazioni precedenti. È vero che, nonostante il carattere predominante da parte di entrambi i genitori riguardo al colore nocciola degli occhi, il bambino potrebbe nascere con gli occhi azzurri e i capelli biondi, perché, è probabile che ci sia stato un salto di generazione. Quindi, magari, il nascituro assumerà i tratti della nonna e non della madre. Esistono anche casi di bambini di colore, che, però, sono figli di genitori bianchi e figli bianchi appartenenti a genitori di colore. Non si tratta di fantascienza, né di infedeltà. Certamente, si tratta di situazioni molto rare, ma non impossibili. Altri casi particolari riguardano componenti di famiglie diverse: un ragazzo può assomigliare a un uomo che, in realtà, non solo non è suo padre, ma neppure suo parente.

Si crea, così, un gioco casuale di similitudini che possono anche generare dei dubbi leciti: quel bambino è realmente figlio di quel genitore?

Sara Atzori

Ultimo aggiornamento Sabato 28 Febbraio 2015 16:56
 

L'orologio

Previsioni meteo Italia

Click per aprire http://www.eumetsat.int
copyright 2019 EUMETSAT

Copyright - www.passioneducati.com

Autenticazione

User:  Pass:        Forgot Password? Username?

Link consigliato

Banner

Link consigliato

Banner