Ultime notizie

Con "In My Mind Tour" il jazz caraibico sbarca in Sardegna
Le sonorità del jazz e i ritmi caraibici s’incontrano per la prima volta in un nuovo progetto musicale made in Sardinia che fonde alla perfezione originalità del genere e orecchiabilità d…

Leggi tutto...



Le notizie

L’epilessia
Quando un individuo presenta una possibile iperattività dei neuroni, è soggetto all’epilessia. Gli effetti di questa sindrome sono delle crisi molto forti accompagnate da dimostrazioni di pe…

Scagionato Assange, il fondatore di Wikileaks PDF Stampa E-mail
Esteri - Esteri
Scritto da Giovanni Toccu   
Martedì 24 Agosto 2010 10:24

È durata poche ore l’ombra che ha offuscato la reputazione di Julian Assange, il fondatore di Wikileaks, sito specializzato in fughe di notizie riservate e militari. Sabato mattina è stato ritirato il mandato di cattura emesso a suo carico per stupro e molestie. Lo ha annunciato il Procuratore capo svedese, Eva Finne, affermando che «non c'erano prove sufficienti per spiccare un mandato di cattura». Un portavoce della stessa Procura ha aggiunto che il giudice ha stabilito che le imputazioni sul capo di Assange «sono prive di fondamento. Tutte le accuse a suo carico - ha concluso - sono state cancellate» e il fondatore di Wikileaks «non è più ricercato».

La vicenda ha tuttora contorni molto oscuri. Ieri mattina, vari giornali svedesi hanno pubblicato la conferma della Procura di Stoccolma che Assange era ricercato in base alla denuncia di due donne. Secondo il quotidiano svedese ‘Aftonbladet’, una delle due ha incontrato il 39enne australiano in un appartamento del quartiere di Sodermalm, a Stoccolma, nella notte tra sabato e domenica; l'altra, martedì scorso, a Enkoping. Poche ore più tardi, una portavoce della procura ha reso noto che non c'era alcuna denuncia formale e che la polizia svedese aveva comunque avviato le indagini perchè si trattava di accuse gravi e Assange poteva abbandonare il Paese.
Nelle ultime settimane, Wikileaks ha fatto infuriare diverse volte il Pentagono. Il 5 aprile, ha pubblicato un video che documenta l'attacco di un elicottero Apache, nel 2007, in cui morirono alcuni civili, tra cui due giornalisti Reuters. A luglio, ha divulgato “il diario della guerra afghana”, più di 77mila file segreti dell’amministrazione militare degli Stati Uniti.
"Non so chi vi sia dietro a queste accuse, ma sicuramente ci avevano detto che il Pentagono avrebbe cercato di usate sporchi trucchi per distruggerci". Così Assange ipotizza in maniera esplicita, l'ipotesi che vi possa essere il Pentagono dietro alla vicenda delle accuse.
Assange si trova in Svezia da vari giorni impegnato in una serie di conferenze e nei giorni scorsi, ha preannunciato la pubblicazione di altri 15mila documenti relativi alla guerra in Afganistan. La scorsa settimana ha inoltre incontrato Rick Falkvinge, il leader del Partito dei Pirati, che ha accettato di ospitare alcuni nuovi server di Wikileaks in Svezia, per aggirare la censura delle autorità statunitensi.
Secondo alcune voci l’evento odierno dovrebbe rendere difficile la possibile candidatura di Assange alle elezioni politiche svedesi che si terranno a breve. Il Partito dei Pirati dopo aver ottenuto alcuni seggi al parlamento Europeo potrebbe bissare il successo ed un’elezione significherebbe immunità parlamentare da eventuali richieste di estradizione negli Stati Uniti.
Stupratore o vittima di un complotto internazionale? In attesa di una conferma delle accuse o di un definitivo proscioglimento l’unica cosa certa è che da oggi alla pubblicazione degli ulteriori 15.000 documenti del Pentagono, Assange rimarrà sotto i riflettori dell’amministrazione pubblica Statunitense e dell’opinione pubblica.

Giovanni Toccu

Ultimo aggiornamento Mercoledì 25 Agosto 2010 10:46
 

L'orologio

Previsioni meteo Italia


Warning: file_get_contents(http://oiswww.eumetsat.org/IPPS/html/MSG/IMAGERY/IR108/COLOR/CENTRALEUROPE/index.htm) [function.file-get-contents]: failed to open stream: HTTP request failed! HTTP/1.1 404 Not Found in /web/htdocs/www.diario24notizie.com/home/modules/mod_weather/mod_weather.php on line 31
Click per aprire http://www.eumetsat.int
copyright 2019 EUMETSAT

Copyright - www.passioneducati.com

Autenticazione

User:  Pass:        Forgot Password? Username?

Link consigliato

Banner

Link consigliato

Banner