Ultime notizie

Con "In My Mind Tour" il jazz caraibico sbarca in Sardegna
Le sonorità del jazz e i ritmi caraibici s’incontrano per la prima volta in un nuovo progetto musicale made in Sardinia che fonde alla perfezione originalità del genere e orecchiabilità d…

Leggi tutto...



Le notizie

Santo Denaro
In una società costituita da un gran numero di credenti, anche il denaro diventa oggetto di fede. Ovviamente a livello economico. Le festività religiose si sono trasformate in eventi legati al…

Dormire poco fa male: rischio per la memoria PDF Stampa E-mail
Medicina - Medicina
Scritto da Luisa Cocco   
Mercoledì 20 Luglio 2011 10:38

Se la memoria fa cilecca potrebbe essere colpa del sonno, soprattutto, di quello perso e mai recuperato che giorno dopo giorno accumuliamo, inconsapevoli delle sue conseguenze: dormire poco, infatti, si sa fa male alla salute di tutto l’organismo ma è notizia di questi giorni che i suoi danni siano da estendersi anche al cervello. Nello specifico a patire gli effetti negativi di questa cattiva abitudine sarebbe la memoria, facoltà strettamente legata all’attività del sonno e alle sue diverse fasi. Alzi la mano chi, dopo aver fatto le ore piccole, il giorno dopo non abbia poi fatto fatica a mantenere  la concentrazione sul lavoro o in qualsiasi altra attività. Facile a spiegarsi: secondo una recente scoperta pare, infatti, che quella terribile sensazione - familiare ai più - trovi ragione in un vero e proprio deficit cerebrale generato dalla carenza di sonno.  

L’allarme arriva da uno studio condotto da un team di ricercatori dell’Università di Groningen (Paesi Bassi) e presentato in questi giorni, a Firenze, in occasione dell’VIII Congresso Mondiale IBRO (International Brain Research Organization). Secondo gli autori della scoperta la deprivazione del sonno, protratta sul lungo periodo, intaccherebbe in maniera determinante la memoria e le sue connesse capacità di apprendimento. Se è vero, infatti, che poche ore di sonno in meno sono facilmente recuperabili, lo stesso discorso non vale per una deprivazione costante nel tempo, le cui conseguenze a livello celebrale - assicurano gli esperti - non sono assolutamente da sottovalutare. Prezioso alleato della memoria il sonno, infatti, aiuta a consolidare i ricordi e consente di imprimere nella mente le informazioni assimilate nel corso della giornata. Persino la stessa attività del sognare ha un ruolo importantissimo nel rafforzamento di questa importantissima facoltà.

Ma cosa accade esattamente quando non dormiamo abbastanza? A risentire della mancanza di sonno - spiega lo studio - sarebbe l’ippocampo, non a caso proprio la zona del cervello deputata all’immagazzinamento dei dati spazio-temporali: “Adattare costantemente i ricordi alle mutevoli condizioni è essenziale per gestire le variazioni regolari di un ambiente, come ad esempio il tragitto da un nuovo posto di lavoro a casa”. Ecco quindi che se la nostra lucidità mentale viene compromessa, i danni all’ippocampo e dunque alla memoria e alle sue funzioni si fanno abbastanza seri. E poco importa se le ore di sonno da rimediare sono poche perché l’altro fattore incisivo sulla nostre capacità di apprendimento e concentrazione è il momento in cui ciò accade. “Se infatti - come ha dichiarato il professor Meerlo- questo accade durante la fase del consolidamento, anche una perdita di sonno breve potrebbe essere sufficiente a causare dei deficit abbastanza seri”.

Per arrivare a questa tesi, gli scienziati hanno sottoposto dei topi da laboratorio ad alcune attività spaziali per stimolarne la memoria e la flessibilità cognitiva, al termine delle quali sono stati privati del riposo abituale, ben 5 ore di sonno proprio nella fase più importante per l’apprendimento e per il consolidamento della memoria. Se nei giorni immediatamente successivi all’esperimento non si notavano differenze significative nell’abilità dei roditori di svolgere le azioni studiate dai ricercatori, nel lungo periodo però le loro performance sono calate notevolmente.

Luisa Cocco

 

Ultimo aggiornamento Sabato 23 Luglio 2011 18:14
 

L'orologio

Previsioni meteo Italia


Warning: file_get_contents(http://oiswww.eumetsat.org/IPPS/html/MSG/IMAGERY/IR108/COLOR/CENTRALEUROPE/index.htm) [function.file-get-contents]: failed to open stream: HTTP request failed! HTTP/1.1 404 Not Found in /web/htdocs/www.diario24notizie.com/home/modules/mod_weather/mod_weather.php on line 31
Click per aprire http://www.eumetsat.int
copyright 2020 EUMETSAT

Copyright - www.passioneducati.com

Autenticazione

User:  Pass:        Forgot Password? Username?

Link consigliato

Banner

Link consigliato

Banner