Ultime notizie

Con "In My Mind Tour" il jazz caraibico sbarca in Sardegna
Le sonorità del jazz e i ritmi caraibici s’incontrano per la prima volta in un nuovo progetto musicale made in Sardinia che fonde alla perfezione originalità del genere e orecchiabilità d…

Leggi tutto...



Le notizie

La trilogia della città di K.
E’ un’atmosfera cupa e pesante quella che si respira in tutta la trilogia della città di K, l’opera-capolavoro della scrittrice ungherese Agota Kristof che ha conosciuto un grande success…

Sanremo 2012: il Festival che non (s)finisce mai PDF Stampa E-mail
Cultura e spettacolo - Cultura e spettacolo
Scritto da Margherita Sanna   
Martedì 21 Febbraio 2012 13:38

Si è chiuso sabato notte il Festival di Sanremo. La settantaduesima edizione ha decretato vincitrice per la sezione Artisti Emma Marrone, la ventisettenne vincitrice di Amici (nona edizione) ha conquistato l’ambita statuetta con il singolo “Non è l’inferno”, scritto da Francesco Silvestre, frontman dei Modà, Enrico Palmosi e Luca Scala. L’anno scorso Emma aveva partecipato a Sanremo insieme ai Modà con il brano “Arriverà”, arrivando seconda dietro Roberto Vecchioni. Quest’anno il primo posto è stato suo. Sul podio altre tre ragazze giovani e talentuose: Arisa con “La notte” e Noemi con “Sono solo parole”. Il testo di “Non è l’inferno” è stato definito da Mario Luzzano Fegiz, giornalista e critico musicale, “uno dei testi più brutti e confusi mai ascoltati al Festival”, salvato però da “un’esecuzione grintosissima”. Infatti Emma Marrone in splendida forma ha saputo con la sua voce rock rendere credibile il suo personaggio: un uomo ottantenne che si ritrova in miseria, a “tirare a campare”, arrabbiato ma anche speranzoso.

Per la sezione Giovani ha vinto invece Alessandro Casillo con il brano “È vero (che ci sei)”, autori Matteo ed Emiliano Bassi. Il giovane Casillo , di soli 15 anni, è arrivato secondo classificato nel 2011 al programma “Io canto”. Ha partecipato alle selezioni su Sanremo Social aggiudicandosi il primo posto. Il 24 Maggio è uscito il suo primo album in versione digitale “Raccontami chi sei”, composto da cinque brani inediti. Un successo fulmineo per un ragazzo che è stato iscritto alle selezioni di “Io canto” dal fratello, a sua insaputa. Dopo Sanremo il suo primo album vero e proprio sarà prodotto da Gabriele Parisi in collaborazione con RTI Spa e distribuito da Sony Italia. Al secondo posto Erica Mou con “Nella vasca da bagno del tempo”, che ha vinto il Premio Mia Martini della Critica per la Categoria Giovani e quello della Sala Stampa per la Categoria Giovani. La ventiduenne cantautrice pugliese ha composto il brano riflettendo sul concetto di “tempo” e sul nuovo lieto significato assunto grazie alla sua nuova storia d’amore. Ha già pubblicato due album: “Bacio ancora le ferite” del 2009 (di cui il brano “Oltre” è inserito come colonna sonora del film di Roberta Torre “I baci mai dati”), ed “È” del 2011, uscito per la casa discografica “Sugar Music” proprio per interessamento di Red Ronnie.

 

Il “Premio Mia Martini della Critica” per la categoria Artisti è spettato a Samuele Bersani con il suo brano “Il pallone”, una canzone vista proprio dal punto di vista del pallone, protagonista e metafora. Sul palco ha affermato quando ha ricevuto il premio: “Lo dedico a tutti quei ragazzi che nelle loro stanzine continuano a scrivere canzoni ed inventare storie nuove”. E queste parole dicono chiaramente la cifra stilistica di questo cantautore le cui canzoni hanno una leggerezza calviniana di raro spessore.

 

Il “Premio Viva l’Italia nel Mondo!” a The World Became the World spetta ai Marlene Kuntz e Patti Smith per la loro interpretazione di “Impressioni di settembre”, eliminati nel corso della seconda serata dal televoto, hanno impressionato tutti con la loro esibizione di raffinata bellezza.

 

La rappresentante italiano all’Eurovision Song Contest 2012 che l’anno scorso ha visto arrivare al secondo posto Raphael Gualazzi, quest’anno sarà Nina Zilli. La cantante dalla voce potente che nel 2011 ha vinto il TRL Awards di MTV, rivelazione di Sanremo 2010, ha già all’attivo due album di successo “Sempre lontano” del 2010 e “L’amore è femmina” del 2012 e singoli affermati come “L’amore verrà”. Sarà lei dunque a rappresentare l’Italia in una delle manifestazioni canore europee più famose che si terrà il 22, 24 e 26 Maggio a Baku a cui parteciperanno 43 nazioni.

 

Un Sanremo ricco e composito, trascorso tra le inevitabili polemiche su Celentano, Belen ed i I soliti Idioti, che segna l’ultimo anno della conduzione di Gianni Morandi. Cala il sipario, ma non del tutto, infatti Maria de Filippi, in un’intervista su La Repubblica, ha già annunciato che organizzerà un piccolo Sanremino per i suoi ragazzi di Amici che fronteggeranno i sanremesi. Una formula che sicuramente avrà molta fortuna, visto anche il pubblico fedele della trasmissione della De Filippi, e chissà che questa novità non diventi poi una formula fissa di fine Festival.

 

Margherita Sanna

 

 

 

 

Ultimo aggiornamento Mercoledì 22 Febbraio 2012 13:12
 

L'orologio

Previsioni meteo Italia

Click per aprire http://www.eumetsat.int
copyright 2017 EUMETSAT

Copyright - www.passioneducati.com

Autenticazione

User:  Pass:        Forgot Password? Username?

Link consigliato

Banner

Link consigliato

Banner