Ultime notizie

Con "In My Mind Tour" il jazz caraibico sbarca in Sardegna
Le sonorità del jazz e i ritmi caraibici s’incontrano per la prima volta in un nuovo progetto musicale made in Sardinia che fonde alla perfezione originalità del genere e orecchiabilità d…

Leggi tutto...



Le notizie

The Fake Project: smascheriamo insieme i falsi Followers
Cari Twitteriani (o twitteristi?) di tutto il mondo, vi siete mai chiesti se i vostri “Followers”, coloro che seguono il vostro profilo su Twitter, siano reali e umani? Niente paura, non mi …

V4B Video Blind: Internet a misura di tutti PDF Stampa E-mail
Tecnologia - Tecnologia
Scritto da Margherita Sanna   
Martedì 28 Febbraio 2012 18:12

Nasce V4B, il modo per vedere video su youtube anche per i ciechi. A generare l’idea uno studente non vedente dell’Istituto Costa di Lecce, Vincenzo Rubano. Lui, un ragazzo di 17 anni dell’indirizzo programmatori ha focalizzato l’attenzione sui problemi che il web pone agli utenti non vedenti.


Perché una persona non vedente non deve fruire dei video di youtube? In fondo basterebbe che i contenuti testuali del video fossero convertiti in maniera che l’utente possa usufruirne, per il resto l’audio riesce a rendere l’idea del dove ci si trovi in quel video e di cosa si parli. Così ecco l’idea di Vincenzo Rubano: per rendere accessibile a tutti gli utenti non vedenti della rete i video basta inserire una descrizione di ciò che si vede nel video. Su youtube c’è uno spazio apposito per farlo, chiamato appunto descrizione, nel quale gli utenti si limitano spesso a qualche indicazione sommaria o riportare il titolo del video. Ma se invece venisse utilizzato correttamente si chiede Vincenzo Rubano? I video sarebbero accessibili a tutti! Basterebbe semplicemente aggiungere una descrizione dettagliata, e poi per favorire la rintracciabilità del video aggiungere sul titolo la sigla V4B e inserirla anche nei tag. Così l’utente non vedente digitando V4B potrà accedere a tutti i video dei quali può godere pienamente. Vincenzo Rubano non è nuovo ad iniziative analoghe. Già il 18 febbraio 2011 creò il suo sito www.titengodocchio.it in occasione della giornata del Risparmio Energetico “M’illumino di meno”. Anziché spegnere le luci, come suggerito dall’edizione dell’anno, scelse di accendere il suo sito e inserirvi un questionario sull’uso delle tecnologie da parte dei non vedenti. Era possibile compilarlo fino al 4 marzo. Compilato da ben 369 persone, ha messo in luce il problema dell’accessibilità dei siti web per non vedenti. Moltissimi sono gli utenti non vedenti, ma non altrettante le risorse per loro, eppure – con una maggiore tensione verso di loro- si potrebbe facilmente ovviare al problema dell’inacessibilità, così come ha mostrato Vincenzo Rubano nella sua nuova iniziativa. Per verificare l’effettiva praticità dell’espediente alcuni giorni fa i compagni di Vincenzo Rubano dell’Istituto Costa hanno girato un video per promuovere l’istituto, postandolo in V4B secondo le indicazioni di Vincenzo Rubano. Visitabile al link http://www.youtube.com/watch?v=K_BidSCokLc ha raggiunto subito un numero vertiginoso di visualizzazioni (ben 1873) e il plauso della Presidenza del Consiglio. Una proposta semplice e intelligente per una città – anche virtuale- più a misura di tutti.

 

Margherita Sanna

 

Intervista di Margherita Sanna a Vincenzo Rubano

 

Vincenzo Rubano è cieco dalla nascita, ma la disabilità non gli ha impedito di amare la vita fino in fondo, pratica sport, fa volontariato, ama “smanettare” sul pc, ha la sua pagina facebook ricca di foto e commenti. Il suo modo di vivere è un esempio per tutti.

Diario24Notizie: allora io volevo chiederti innanzitutto come utilizzi il pc, che tecnologia usi, come funziona

Vincenzo Rubano: Dunque... Per utilizzare il pc ho bisogno di un programma detto "screen reader" (lettore di schermo), un programma che legge a voce ciò che appare sullo schermo. Questo programma mi permette di navigare in Internet, di usare i vari software applicativi, di leggere documenti digitali e di fare qualsiasi cosa che un pc permetta di fare... A patto che non ci siano problemi di accessibilità! :). Oltre alllo screen reader si può usare anche la barra Braille, un ausilio che riporta in Braille (il linguaggio di lettura/scrittura per noi non vedenti) ciò che viene letto a voce dallo screen reader...

Diario24Notizie: Da quanti anni usi il pc?

Vincenzo Rubano: dunque, ho fatto il mio primo corso di alfabetizzazione informatica all'età di 9 anni. Crescendo, poi, ho continuato a studiare meglio il computer ed i vari linguaggi di programmazione (anche da autodidatta)...

Diario24Notizie: quali sono le difficoltà maggiori contro cui ti devi scontrare nell'uso del pc?

Vincenzo Rubano: Be, negli ultimi anni le tecnologie assistive si sono evolute molto. Purtroppo, però, i problemi di accessibilità per programmi e siti Internet ci sono ancora, e sono anche piuttosto abbondanti...

Diario24Notizie: E così hai avuto l'idea del sito ti tengo d'occhio... raccontami un po' la sua storia e i risultati che hai ottenuto

Vincenzo Rubano: L'anno scorso ho aderito all'edizione di m'illumino di meno (la giornata del risparmio energetico indetta dalla trasmissione radiofonica Caterpillar in onda su Radio 2). Essendo quell'edizione dedicata al festeggiamento dell'unità d'Italia, molte persone spegnevano le luci per accedere dei tricolori, magari basati su fonti rinnovabili... Ed io mi sono detto: i non vedenti, per forza di cose, delle luci che si accendono o si spengono non se ne possono accorgere; e così ho "acceso" una pagina Web, che contenenva un sondaggio con cui chiedevo ai non vedenti come me alcune informazioni in merito al loro rapporto con il computer, Internet ed i social network.

Diario24Notizie: E hai ricevuto moltissime risposte…

Vincenzo Rubano: Lo scopo del sondaggio era proprio quello di sensibilizzare l'opinione pubblica sull'importanza dell'accessibilità di programmi e siti Internet; e visti i risultati ottenuti con il sondaggio e gli incoraggiamenti ricevuti a proseguire questa "lotta" alle inaccessibilità, ho deciso di creare Ti tengo d'occhio...

Diario24Notizie: Secondo te come mai tutte queste adesioni e perché finora nessuno aveva pensato a una soluzione così semplice eppure importante, come quella dei video su youtube?

Vincenzo Rubano: Non lo so. In effetti Video4Blind è una soluzione di una semplicità pazzesca e permette di superare un problema grandissimo per tutti noi non vedenti. Non so perché nessuno ci avesse mai pensato, ma posso dire che nel mio piccolo ho cercato di proporre una soluzione...

Diario24Notizie: che risposte hai avuto da parte degli altri utenti non vedenti?

Vincenzo Rubano: Sia Ti tengo d'occhio che Video4Blind sono stati molto apprezzati dai non vedenti. Ho ricevuto, infatti, molti incoraggiamenti a proseguire su questa strada e a continuare a lottare per un Web che possa essere più accessibile...

Diario24Notizie: qualcuno si è aggiunto al tuo team o stai lavorando da solo?

Vincenzo Rubano: Per ora non esiste un vero e proprio staff legato a Ti tengo d'occhio; certamente, però, accetto le proposte di chiunque abbia delle idee per migliorare il sito. Sono più che benvenute, inoltre, le segnalazioni di programmi e siti inaccessibili provenienti da altri utenti...

Diario24Notizie: ho notato dalla tua pagina facebook che hai una vita molto intensa e impegnata. quali sono i tuoi hobby e passioni?

Vincenzo Rubano: (sorride) Effettivamente sì, mi piace uscire con gli amici, giocare a calcetto, fare immersioni subacquee (ho il brevetto), ascoltare musica... E poi, ovviamente, programmare ed approfondire le mie conoscenze informatiche...

Diario24Notizie: nella tua bacheca facebook leggo:E non sono mai stato così convinto del fatto che lo "Stay hungry, stay foolish" che il grande Steve Jobs ci ha lasciato in eredità sia lo stile di vita più corretto... come mai hai scritto questo? steve jobs è un modello per te?

Vincenzo Rubano: sì, assolutamente sì. Ammiro Steve Jobs, il suo carisma, la sua eredità e la sua capacità di "aver cambiato il mondo con le sue invenzioni"...Ma di lui ammiro soprattutto la capacità di essere riuscito a creare ciò che oggi è Apple partendo dal "raccogliere lattine per strada", la perfetta dimostrazione che, forse, se si crede fermamente in un sogno questo si può realizzare, a patto, però, di perseguirlo con convinzione, tenacia e con un pizzico di "follia"!

Diario24Notizie: e qual è il tuo sogno Vincenzo?

Vincenzo Rubano: Esattamente ancora non lo so. Sicuramente tra i miei sogni c'è quello di poter avere a che fare con un mondo dell'informatica che sia pienamente accessibile, indipendentemente dal sito scelto, dalle applicazioni utilizzate e dal sistema operativo prescelto. Mi piacerebbe che tutti i video fossero accessibilizzati con Video4Blind, così da poterli comprendere senza difficoltà, pur essendo un non vedente.

Diario24Notizie: Me lo auguro veramente! e penso che persone come te possano aiutare molto la società in cui viviamo. un'ultima domanda: come hanno reagito i siti che hai censito come non accessibili ai non vedenti? compreso il caso più clamoroso del sito del censimento Istat?

Vincenzo Rubano: se queste iniziative potranno servire a migliorare la società in cui viviamo, allora significa che sarò riuscito a raggiungere il mio scopo. Per quanto riguarda i siti segnalati, invece, ancora nessuna risposta (in particolar modo dall'Istat), tranne un'eccezione in cui uno sviluppatore si è impegnato a risolvere i problemi segnalati.

Ultimo aggiornamento Giovedì 01 Marzo 2012 17:12
 

L'orologio

Previsioni meteo Italia


Warning: file_get_contents(http://oiswww.eumetsat.org/IPPS/html/MSG/IMAGERY/IR108/COLOR/CENTRALEUROPE/index.htm) [function.file-get-contents]: failed to open stream: HTTP request failed! HTTP/1.1 404 Not Found in /web/htdocs/www.diario24notizie.com/home/modules/mod_weather/mod_weather.php on line 31
Click per aprire http://www.eumetsat.int
copyright 2019 EUMETSAT

Copyright - www.passioneducati.com

Autenticazione

User:  Pass:        Forgot Password? Username?

Link consigliato

Banner

Link consigliato

Banner