Ultime notizie

Con "In My Mind Tour" il jazz caraibico sbarca in Sardegna
Le sonorità del jazz e i ritmi caraibici s’incontrano per la prima volta in un nuovo progetto musicale made in Sardinia che fonde alla perfezione originalità del genere e orecchiabilità d…

Leggi tutto...



Le notizie

I cibi che hanno cambiato il destino dell'umanità
Studi recenti ipotizzano che cucinare il cibo avrebbe permesso ai primi ominidi di incrementare il volume della massa cerebrale. L’ipotesi, già formulata negli anni 90 da Richard Wrangham, un…

Il Triangolo si espande PDF Stampa E-mail
Mistero - Mistero
Scritto da Andrea Governi   
Domenica 06 Gennaio 2013 11:47

Le cronache mondiali oggi titolano sulla notizia dell’aereo scomparso ieri al largo delle coste del Venezuela.  Quattro italiani a bordo di un piccolo velivolo, un bimotore britannico BN2 da turismo, Ottavio Missoni figlio del noto stilista, la moglie Maurizia Castiglioni e due amici, Guido Foresti e la moglie Elda Scavelzi.  Membri dell’equipaggio pilota e coopilota. L’evento ricalca in maniera identica quello verificatosi cinque anni fa esatti nello stesso tratto di mare, quando un aereo da turismo bimotore turboelica Let  L410 decollato da Los Roques con destinazione Caracas sparì dai radar. Anche in questo caso l’aereomobile aveva tra i diciotto passeggeri degli italiani, otto connazionali di cui ancora oggi non si sa nulla, dei quali non sono mai state ritrovate le spoglie. Nel 1997 un Cessna con due italiani a bordo, dei quali non si ebbe più notizia.
Il triangolo delle Bermude, il famoso tratto di mare maledetto, in cui fu cancellata l’esistenza di più di mille persone, si trova a nord rispetto al Venezuela, la distanza non è di certo poca! Intorno ad esso aleggia un velo di mistero su navi ritrovate senza equipaggio ma in perfetto ordine e a pieno carico, su aerei in volo in condizioni meteo ottime, improvvisamente inghiottiti da vortici scuri in cui i piloti perdevano completamente il controllo, per poi ritrovarsi, una volta miracolosamente espulsi dal tunnel, in modo inspiegabile molto più vicini alla destinazione rispetto alle mappe!
Non esiste una spiegazione logica. Tuttavia esiste una mediocre spiegazione scientifica: le esalazioni di gas che dalle profondità dell’oceano sarebbero capaci di creare delle bolle o degli sconvolgimenti marini tali da far sparire velivoli a tremila metri di quota o navi di cui non si è mai più trovata alcuna traccia; fatta eccezione per quelle trovate integre ed in perfetto ordine ( nonostante la fantomatica tempesta che avrebbe dovuto angustiarle) ma senza equipaggio.
Le ipotesi meno logiche prendono in considerazione il fatto che il Triangolo maledetto possa essere un luogo sotto dominio degli extraterrestri, c’è chi dice in accordo con il governo degli Stati Uniti già dai tempi del Presidente Eisenhower. Altri sostengono che quel tratto dell’oceano Atlantico sia lo stargate per i “multi universi”, un buco nero che farebbe da tramite con universi paralleli al nostro. Queste tesi possono darci la speranza che alcune persone siano vive in chissà quale dimensione, ma si potrebbe pensare lo stesso anche dandole per morte.
Ciò che sappiamo oggi è che quattro italiani sono spariti nel nulla. Potrebbero esser stati rapiti da dei dirottatori narcos, questa e l’ipotesi più magnanima perché in questa fase delicata non sarebbe lecito privare  parenti ed amici della speranza di ritrovarli ancora in vita e questo è quanto di più importante e prioritario rispetto ad ipotesi di qualsiasi genere.
Nonostante tutto non possiamo non credere che il Triangolo delle Bermude stia prolungando uno dei suoi vertici verso un altro trafficatissimo tratto di mare.
Non possiamo evitare di valutare alcuna ipotesi, nell’augurio che i quattro vengano ritrovati magari in un’isola in cui hanno fatto approdo.

 

L'orologio

Previsioni meteo Italia


Warning: file_get_contents(http://oiswww.eumetsat.org/IPPS/html/MSG/IMAGERY/IR108/COLOR/CENTRALEUROPE/index.htm) [function.file-get-contents]: failed to open stream: HTTP request failed! HTTP/1.1 404 Not Found in /web/htdocs/www.diario24notizie.com/home/modules/mod_weather/mod_weather.php on line 31
Click per aprire http://www.eumetsat.int
copyright 2019 EUMETSAT

Copyright - www.passioneducati.com

Autenticazione

User:  Pass:        Forgot Password? Username?

Link consigliato

Banner

Link consigliato

Banner