Il pieno in Francia fa risparmiare agli italiani 500 euro l'anno PDF Stampa E-mail
Esteri - Esteri
Scritto da Erika Carta   
Lunedì 28 Gennaio 2013 11:55

Fare il pieno in Francia conviene! La benzina in Francia costa meno che in Italia, si può arrivare a risparmiare fino a 500 euro l'anno. Le cifre della benzina, nella regione francese, non superano l'1,6 mentre, da noi, la benzina non scende dall'1,8; una differenza di 20 centesimi a litro. In particolare, la pompa di benzina in Costa Azzurra (porzione della costa mediterranea francese appartenente alla regione Provenza- Alpi- Costa Azzurra) riesce ad attirare centinaia di pendolari che vanno a fare il pieno di carburante e riescono così a risparmiare 500 euro l'anno che, possono diventare 6/700 euro se si possiede una macchina il cui serbatoio può contenere più di 80 litri di benzina. Anche la capitale di Costa Azzurra, Nizza, non è da meno. In un distributore della città, un litro di benzina verde costa 1, 475 al litro contro l'1,761 di media, nei distributori italiani. A Mentone, un comune francese, la benzina può arrivare a costare anche 25/30 centesimi in meno rispetto all'Italia.

C'è stato uno scontro tra governo francese e le compagnie petrolifere. "Per il momento sarà una semplice riduzione. Sarà modesta e temporanea". Questo sono le parole del primo ministro francese, Jean- Marc Ayrault, il quale si è mosso per ridurre i prezzi della benzina e si muoverà per ridurli ancora di più. Inoltre, il Presidente francese, François Hollande, si sta adoperando per varare una vera e propria legge che regoli il prezzo del carburante; quest'ultimo infatti, non dovrà superare l'1,5 euro a litro. Troppe tasse da pagare, almeno il prezzo del carburante non deve aumentare; questa è la battaglia che sta portando avanti il governo francese.

Una buona proposta che dovrebbe essere presa in considerazione anche dal futuro Presidente italiano. Nella nostra nazione, il prezzo della benzina è arrivato a toccare anche il tetto dei 2 euro a litro. Tasse, crisi, disoccupazione; tutte conseguenze che portano alcuni italiani a fare il pieno in Francia e risparmiare così 500 euro che, andranno a finire, in qualche altro modo, nelle casse dello Stato.

Ultimo aggiornamento Sabato 02 Febbraio 2013 15:54