Ultime notizie

Con "In My Mind Tour" il jazz caraibico sbarca in Sardegna
Le sonorità del jazz e i ritmi caraibici s’incontrano per la prima volta in un nuovo progetto musicale made in Sardinia che fonde alla perfezione originalità del genere e orecchiabilità d…

Leggi tutto...



Le notizie

Buddismo e profezie apocalittiche
Buddha significa illuminato. E’ l’appellativo con cui fu chiamato il principe Siddharta Guatama, vissuto nell’attuale Nepal circa cinque secoli e mezzo prima della nascita di Cristo. Dopo …

Venerdì non ho potuto staccare gli occhi dall’ultima e coinvolgente “pellicola” di Russel PDF Stampa E-mail
Cinema - Cinema
Scritto da Denise Lai   
Mercoledì 20 Marzo 2013 00:00

Un po’ di dramma e un po’ di commedia, ecco potrebbe essere definito il nuovo film di David O. Russel, autore, tra gli altri, di “Amori e disastri” e del più recente “The Fighter”. “Il Lato positivo” è uscito in queste settimane nelle sale italiane, e vede come protagonisti Pat (Bradley Cooper), Tiffany (Jennifer Lawrence) e il grande Robert De Niro, nelle vesti del papà di Pat. Ma chi è Pat? È un ragazzo che soffre per amore, come potrebbero essercene tanti su questo mondo. Il suo problema, però, è aggravato dal fatto che non vuole accettare la realtà, non vuole rendersi conto che l’amore tra lui e sua moglie è finito. E questo lo porta a raccontare (e a raccontarsi) di quando finalmente lei, Nikki, lo accoglierà nuovamente tra le sue braccia, cariche di amore e di passione per lui. Così, dopo un periodo trascorso in un ospedale psichiatrico, Pat ritorna a casa, dai suoi genitori, con l’unico scopo di dimostrare a sua moglie che lui è guarito, che è un’altra persona, che si è rinnovato per lei. In ogni evento prova a cercare il lato positivo, proprio come davanti ad ogni amico prova a mostrare il suo, sperando che questi, poi, lo confidi a sua moglie.

E tra un incontro e l’altro arriva lei, Tiffany, una ragazza che come lui ha perso il suo amore, una ragazza che come lui si è ritrovata ad assumere farmaci per controllare i suoi sbalzamenti di umore, le sue ansie.

 

I due sembrano avere subito un legame, una qualche intesa, mascherata dal curioso patto che poi andranno a stringere. Lei dovrà consegnare una lettera di Pat a Nikki, grazie all’amicizia che lega sua sorella alla donna. Lui, a sua volta, dovrà accompagnare Tiffany ad una gara di ballo, imparando una coreografia per qualche settimana.

 

I due ragazzi saranno sempre sotto l’occhio vigile della famiglia di Pat: un papà fissato in maniera quasi maniacale con la sfortuna che gira (o non gira) attorno alla sua squadra del cuore. E una mamma, dolcissima nei confronti del figlio sventurato, che intravede una luce di ripresa proprio quando lui conosce la bella Tiffany.

 

E così, tra una prova di ballo e l’altra, i due iniziano a conoscersi, a sentirsi, a condividere emozioni, ad amarsi.

 

Ma l’amore è ancora nascosto, privo di ogni travolgimento fisico, la paura di ferirsi ancora è troppo grande per lasciarsi andare. Lui resta ancorato ad un sentimento ormai invisibile, ma che lo protegge, lo tiene al sicuro da quella “cima” così lontana e così pericolosa.

 

Lei lo sa, reprime i suoi sentimenti senza mai esprimerli, mette a tacere il suo cuore, ancora lacerato dalla perdita del marito. E poi arriva la tanto aspettata gara di ballo, il giorno della verità per Tiffany e Pat.

 

Una verità che ormai devono scoprire soltanto loro, perché sembra che tutti intorno, amici e parenti, siano felici e consapevoli del soffocato amore.

 

Non la presenza di Nikki, non più la paura e l’angoscia fermeranno i due innamorati che, sotto le luci dei lampioni, teneramente si ritroveranno dentro le loro anime.

 

 

 

Denise Lai

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Ultimo aggiornamento Lunedì 08 Aprile 2013 20:38
 

L'orologio

Previsioni meteo Italia

Click per aprire http://www.eumetsat.int
copyright 2019 EUMETSAT

Copyright - www.passioneducati.com

Autenticazione

User:  Pass:        Forgot Password? Username?

Link consigliato

Banner

Link consigliato

Banner