Ultime notizie

Con "In My Mind Tour" il jazz caraibico sbarca in Sardegna
Le sonorità del jazz e i ritmi caraibici s’incontrano per la prima volta in un nuovo progetto musicale made in Sardinia che fonde alla perfezione originalità del genere e orecchiabilità d…

Leggi tutto...



Le notizie

Mondiale, ottavi di finale: arbitraggi al centro delle polemiche
Sul Mondiale è bufera arbitri, manco fosse il campionato italiano. Il tiro al bersaglio, partito all’indomani dei due ottavi di finale che hanno decretato l’uscita di scena di Inghilterra e…

Papa Francesco incontra le religiose di tutto il mondo PDF Stampa E-mail
Italia - Italia
Scritto da Denise Lai   
Mercoledì 08 Maggio 2013 00:00

All’Assemblea delle Superiore Generali, Papa Bergoglio ha incontrato circa 800 suore, provenienti da tutto il mondo. I rapporti delicati con le religiose americane non hanno impedito a Francesco di esprimere il suo invito alle donne, quello di aiutare la comunità, prima di tutto attraverso i tre cardini della loro esistenza: l’obbedienza, la povertà e la castità.


L’obbedienza, puntualizza il pontefice, deve essere intesa come “ascolto della volontà di Dio, autenticata dalla Chiesa, accettando che passi anche attraverso le mediazioni umane”. “Il rapporto autorità-obbedienza”, continua, “si colloca nel contesto più ampio del mistero della Chiesa e ne costituisce una particolare attuazione della sua funzione mediatrice”.

Riferendosi poi al secondo dei cardini essenziali, aggiunge che la povertà “è il superamento di ogni egoismo, nella logica del Vangelo che insegna a confidare nella Provvidenza di Dio”. “Povertà che insegna la solidarietà, la condivisione e la carità che si esprime anche in una sobrietà e nella gioia dell’essenziale, per mettere in guardia dagli idoli materiali che offuscano il senso autentico della vita”. Papa Francesco parla anche della castità, “come carisma prezioso che allarga la libertà del dono a Dio e agli altri, con la tenerezza, la misericordia, la vicinanza di Cristo. Una castità feconda, che genera figli spirituali nella Chiesa: la consacrata deve essere madre e non zitella”.

La fedeltà nei confronti della Chiesa è anch’esso un tema importante per il nuovo Papa, che continua: “Un altro elemento nell’esercizio dell’autorità è il servizio, che ha il suo vertice luminoso sulla croce”. “Per l’uomo spesso l’autorità è sinonimo di possesso. Autorità come servizio, invece, è sinonimo di amore, vuol dire entrare nella logica di Gesù che si china a lavare i piedi ai poveri”.

“Chi vuole essere grande tra voi”, aggiunge, “sarà servitore e prima sarà schiavo”.

Papa Francesco chiede infine alle suore di “esercitare l’autorità comprendendo, amando, aiutando, abbracciando tutti e tutte, specialmente le persone che si sentono escluse, alle periferie esistenziali del mondo umano. Lì si colloca qualunque autorità, quando ci si fa servo fino al dono totale di sé”.

Conclude Bergoglio citando Paolo VI: “L’annuncio non è mai un atto isolato o di gruppo, qualunque evangelizzazione esiste in forza di una ispirazione personale, ma in unione con la Chiesa e in nome di essa”.

Denise Lai

 

Ultimo aggiornamento Venerdì 14 Giugno 2013 20:19
 

L'orologio

Previsioni meteo Italia

Click per aprire http://www.eumetsat.int
copyright 2019 EUMETSAT

Copyright - www.passioneducati.com

Autenticazione

User:  Pass:        Forgot Password? Username?

Link consigliato

Banner

Link consigliato

Banner