Ultime notizie

Con "In My Mind Tour" il jazz caraibico sbarca in Sardegna
Le sonorità del jazz e i ritmi caraibici s’incontrano per la prima volta in un nuovo progetto musicale made in Sardinia che fonde alla perfezione originalità del genere e orecchiabilità d…

Leggi tutto...



Le notizie

Nuove date per la fine del Mondo
Nel primo trimestre del 1982 veniva attesa la fine del Mondo. L’allineamento dei nove pianeti più vicini alla Terra in una rara congiunzione astronomica avrebbe dovuto creare effetti sconvolg…

"Bug", "patch", "fix": quanto siamo protetti e sicuri online PDF Stampa E-mail
Tecnologia - Tecnologia
Scritto da Alessandro Collu   
Giovedì 05 Settembre 2013 23:13

Quando sentiamo parlare di "bug", letteralmente "insetto", la maggior parte di noi potrebbe rimanere indifferente. Nel vasto mondo della comunicazione e delle pratiche di linguaggio, è opportuno inserire nel giusto contesto le parole per comprendere appieno il significato delle stesse.


Considerando il mondo informatico, "bug" non è certamente qualcosa di positivo: si tratta di una falla, un errore che si presenta sistematicamente o meno in un programma, un difetto di progettazione e programmazione software. Parliamo di un termine difficile da tradurre in italiano: non esiste espressione perfettamente equivalente ad indicare un problema del genere che può mettere a rischio la sicurezza e generare risposte anomale nell'applicazione, blocchi ("crash") o strani sintomi di varia natura.

Come si può facilmente notare, nel glossario tecnologico sono numerosi i termini inglesi che rimangono inalterati nelle altre lingue: se vogliamo, nella nostra lingua il corrispettivo che più si avvicina è in questo caso "baco".

Anche ciò che è classificato come impenetrabile, sicuro può essere violato da grandi esperti informatici e hacker sfruttando appunto questi "bug": è il caso di Facebook, da sempre osservato speciale in quanto "contenitore" di informazioni personali.

Arul Kumar, ingegnere 21enne indiano appassionato di sicurezza informatica ha scoperto una vulnerabilità del famoso social network che permetterebbe la cancellazione delle foto dei contatti: le versioni colpite sembrerebbero essere quelle mobile. La notizia positiva è la pronta segnalazione a Facebook che ha risolto la questione e premiato il giovane con un assegno di 12500 dollari.

Come si interviene? Mediante le cosiddette "patch", veri e propri aggiornamenti trasparenti o meno per l'utente, dei "fix" che "aggiustano" (parafrasando l'inglese) l'intoppo.

Ultimo aggiornamento Martedì 10 Settembre 2013 20:46
 

L'orologio

Previsioni meteo Italia


Warning: file_get_contents(http://oiswww.eumetsat.org/IPPS/html/MSG/IMAGERY/IR108/COLOR/CENTRALEUROPE/index.htm) [function.file-get-contents]: failed to open stream: HTTP request failed! HTTP/1.1 404 Not Found in /web/htdocs/www.diario24notizie.com/home/modules/mod_weather/mod_weather.php on line 31
Click per aprire http://www.eumetsat.int
copyright 2019 EUMETSAT

Copyright - www.passioneducati.com

Autenticazione

User:  Pass:        Forgot Password? Username?

Link consigliato

Banner

Link consigliato

Banner