Ultime notizie

Con "In My Mind Tour" il jazz caraibico sbarca in Sardegna
Le sonorità del jazz e i ritmi caraibici s’incontrano per la prima volta in un nuovo progetto musicale made in Sardinia che fonde alla perfezione originalità del genere e orecchiabilità d…

Leggi tutto...



Le notizie

"La vita è un trucco: La Grande Bellezza di Paolo Sorrentino
Jep Gambardella, il protagonista; Paolo Sorrentino, il regista: entrambi due Napoletani giunti in un’altra città, Roma. Chi meglio di una persona estranea o straniera può giudicare un territ…

La forza della debolezza PDF Stampa E-mail
Speciali - Speciali
Scritto da Sara Atzori   
Lunedì 16 Settembre 2013 10:06

Il bullo è un personaggio che osserva attentamente le persone che lo circondano e ricerca un elemento che gli garantisca quella forza che, in realtà, lui non possiede, in quanto anello debole della famiglia, e che, di conseguenza, ritrova in altre persone più vulnerabili di lui.

 

È vero anche che le vittime stesse hanno un retroscena famigliare disastroso. I casi più diffusi si possono riscontrare negli adolescenti e le richieste maggiori fatte dal “più forte” al “più debole” riguardano la consegna di denaro (solitamente gli spiccioli che hanno con sé per la merenda) oppure l’esecuzione dei compiti da svolgere a casa. Il “più debole” si accorge di essere in trappola e capisce che deve obbedire. La paura lo afferra e il ragazzo non trova altra via d’uscita se non quella di accettare la situazione.

Sfortunatamente, il bullismo è un fenomeno che non riesce a scemare, al contrario è in continua crescita: in Italia, un adolescente su cinque è vittima di bullismo. Secondo un’indagine, il 15 % dei ragazzi è stato vittima di bulli e il 16 % è stato un bullo precedentemente, tra i campioni presi in esame. Ma il numero sale, arrivando anche al 50 % dei casi. Tra i numerosi episodi c’è quello di una ragazza di quindici anni che è stata picchiata da alcune compagne di scuola che le hanno arrecato la spaccatura del labbro, escoriazioni e ferite al viso. Un altro giovane, invece, è stato marchiato a fuoco sul braccio, mentre era intento a disegnare, senza creare alcun disturbo agli altri compagni. Un fatto molto triste è quello che vede protagonista un ragazzo costretto a stare in una sedia a rotelle, il quale è stato incollato con la felpa allo schienale.

Come tanti episodi di cronaca, anche questo genere entra nei casi difficilmente risolvibili, perché l’errore sta alla base.

Sara Atzori

Ultimo aggiornamento Lunedì 23 Settembre 2013 18:24
 

L'orologio

Previsioni meteo Italia


Warning: file_get_contents(http://oiswww.eumetsat.org/IPPS/html/MSG/IMAGERY/IR108/COLOR/CENTRALEUROPE/index.htm) [function.file-get-contents]: failed to open stream: HTTP request failed! HTTP/1.1 404 Not Found in /web/htdocs/www.diario24notizie.com/home/modules/mod_weather/mod_weather.php on line 31
Click per aprire http://www.eumetsat.int
copyright 2019 EUMETSAT

Copyright - www.passioneducati.com

Autenticazione

User:  Pass:        Forgot Password? Username?

Link consigliato

Banner

Link consigliato

Banner