Ultime notizie

Con "In My Mind Tour" il jazz caraibico sbarca in Sardegna
Le sonorità del jazz e i ritmi caraibici s’incontrano per la prima volta in un nuovo progetto musicale made in Sardinia che fonde alla perfezione originalità del genere e orecchiabilità d…

Leggi tutto...



Le notizie

Incontro fra Italia e Cina
  La Cina intrattiene negli ultimi anni costanti e produttive relazioni economiche e diplomatiche. Nelle nostre università si allignano studenti cinesi che usufruiscono di borse di studio par…

Biglino e l'altra Genesi PDF Stampa E-mail
Mistero - Mistero
Scritto da Andrea Governi   
Mercoledì 11 Settembre 2013 00:00

Siamo in un periodo transitorio. Facciamo capolino dall’oscurantismo imposto dalle religioni, dalla scienza e dalla storia. Il medioevo impregnato dal grigiore dei fumi inquisitori non è ancora volto al termine, ma con passo veloce ci avviciniamo alla conoscenza con libertà di pensiero e impassibili davanti alle resistenze di chi non vuole abbandonare gli antichi retaggi.


Le nuove teorie sull’origine dei più importanti monumenti storici come le piramidi egizie, inca e asiatiche, le flebili voci che affermano l’esistenza di altre civiltà antecedenti alla nostra e di civiltà extraterrestri che hanno forgiato il sapere dell’uomo e che ancora oggi sono in stretto contatto con noi, scorrono lentamente in confronto alle teorie di Mauro Biglino, che con fermezza e assoluta precisione centrano il bersaglio in tempo record.
Mauro Biglino torinese del 1950, esperto esegeta della lingua ebraica, ex ( per ovvie ragioni) traduttore per le edizioni SanPaolo, si è rivelato negli ultimi anni come scrittore di quanto egli stesso ha studiato per trent’anni, ovvero che gli antichi testi religiosi parlerebbero di una realtà diversa rispetto a quella che concentrazioni di potere avrebbero interesse di mantenere immuttate da secoli e secoli proprio per poter continuare ad esercitare una coercizione mentale su di noi.
Autore di vari libri, tra cui “ Chiesa Romana Cattolica e Massoneria”, “ il Dio Alieno nella Bibbia” e altri testi  che si muovono nella stessa direzione, molto interessante risulta le lettura de “ Il libro che cambierà per sempre le nostre idee sulla Bibbia.”
Molto affascinante è quanto racchiude questo libro che, con autorevole precisione, spiega quali sono le parti della Bibbia che in realtà non hanno avuto una traduzione letterale  ma che volontariamente sarebbero state celate per addomesticare l’umanità ad una realtà diversa. A detta di Biglino, la traduzione letterale di numerose parti della Bibbia celerebbe le vere risposte alle domande che da sempre l’uomo si pone: chi siamo? Da dove veniamo? Chi è Dio?
Innanzi tutto non si tratterebbe di un Dio, ma di Dei, che di divino non avrebbero niente se non una conoscenza scientifica miliardi di anni luce più avanti della nostra. Come sono i miliardi di anni luce che separano il nostro pianeta da Nibiru, il pianeta da cui provengono i genitori/genetisti che ci hanno creato. In realtà sarebbero esseri in carne e ossa come noi, sicuramente molto più longevi, dal momento che la rotazione completa del loro pianeta avverrebbe in 3600 anni ,a dispetto del  tempo incommensurabilmente minimo che impiega la Terra. Da questa differenza deriverebbero i concetti d’immortalità e infinità del tempo.
Saremmo stati creati dopo che gli Annunaki, gli abitanti del nostro pianeta madre,  testimoniato dagli antichi più volte e in diverse forme che vanno dal documento scritto alla pittura su tavole e in tombe egizie, stanchi di impiegare la loro forza lavoro per l’estrazione dell’oro dai giacimenti della Terra, decisero di manipolare geneticamente la scimmia per creare un essere capace di obbedire ai loro ordini e di lavorare per loro (spiegazione dell’anello mancante nell’evoluzione darwiniana).
Il problema fu che uno degli Dei provò affetto per le creature che tanto avevano in comune con loro, tanto da voler donare all’uomo la conoscenza che l’avrebbe affrancato dai suoi creatori e avrebbe conferito la capacità riproduttiva autonoma. Enki, il Dio che ha amato le sue creature, sarebbe poi in effetti identificato col serpente, ovvero con la forma a spirale del dna; poi per ovvi motivi  di opportunità questa divinità disobbediente venne identificata con Satana, rappresentato infatti sempre come serpente. Da qui poi sarebbero nati vari problemi, ma non è il caso di raccontarli in questa sede perché chi avrà il piacere di leggere il libro non dovrà vedersi affrancato da una conoscenza e valutazione personali di quanto in esso contenuto.
Le teorie di Biglino sono molto affascinanti, per chi ha solide conoscenze delle teorie che dalla fine degli anni 60 del secolo appena trascorso hanno riempito pagine e pagine di libri di studiosi avventurieri che postulano la possibilità di una realtà alternativa, risulterebbe essere un valido epilogo. Tuttavia potrebbe risultare, per i più critici, un copia e incolla o la summa di tanti altri testi. Ma Biglino può vantare un curriculum eccellente e sicuramente il suo è un lavoro serio e sincero, frutto dei suoi studi e delle sue passioni.  Quanto afferma avrebbe dovuto creare problemi di grande entità, ma questo non è accaduto. Forse perché descrive un qualcosa che le nostre coscienze già detengono ? l’importante è usare sempre il condizionale e affrontare con libero arbitrio le teorie altrui, perché la verità assoluta non è di questo mondo.




 

L'orologio

Previsioni meteo Italia


Warning: file_get_contents(http://oiswww.eumetsat.org/IPPS/html/MSG/IMAGERY/IR108/COLOR/CENTRALEUROPE/index.htm) [function.file-get-contents]: failed to open stream: HTTP request failed! HTTP/1.1 404 Not Found in /web/htdocs/www.diario24notizie.com/home/modules/mod_weather/mod_weather.php on line 31
Click per aprire http://www.eumetsat.int
copyright 2020 EUMETSAT

Copyright - www.passioneducati.com

Autenticazione

User:  Pass:        Forgot Password? Username?

Link consigliato

Banner

Link consigliato

Banner