Ultime notizie

Con "In My Mind Tour" il jazz caraibico sbarca in Sardegna
Le sonorità del jazz e i ritmi caraibici s’incontrano per la prima volta in un nuovo progetto musicale made in Sardinia che fonde alla perfezione originalità del genere e orecchiabilità d…

Leggi tutto...



Le notizie

Una nuova scoperta: l'ormone WNT sviluppa le metastasi
Come si sviluppa la metastasi? Secondo uno studio condotto dall'università di Padova, a sviluppare le metastasi sono le cellule staminali tumorali. Proprio così, le cellule staminali (cellule …

Quando c’è la famiglia la distanza non conta PDF Stampa E-mail
Sociale - Sociale
Scritto da Sara Atzori   
Lunedì 10 Marzo 2014 12:09

In una società in cui un figlio cerca un genitore e un genitore sente il bisogno di avere un figlio, tutti i problemi si trasformano in soluzioni, grazie alle numerose associazioni che si occupano dell’adozione a distanza. Questi gruppi fungono da tramiti e gestiscono i rapporti a distanza in maniera molto intima e "vicina".

L’impossibilità di avere un figlio, molto spesso, si trasforma in depressione. Fortunatamente, un’alternativa esiste: l’adozione di un cucciolo che ha necessità di sentirsi protetto; ha necessità di ricevere un’educazione e un insegnamento da parte di figure più adulte che possano garantirgli un futuro migliore.

Fortunatamente, si sono fatti dei passi avanti e si è giunti all’adozione a distanza. Molte associazioni permettono ai genitori di far crescere un figlio che vive lontano, ma che, grazie al loro affetto, si sente a casa. Il contributo con cui è possibile sostenere i bambini che si trovano in difficoltà corrisponde a circa 25 € al mese. Africa, America del Sud e Asia sono i continenti che possono contare maggiormente sulla realizzazione di aiuti, quali costruzione di scuole, aule e banchi, crescita scolastica, possibilità di avere cibo, acqua pulita e cure adeguate. I ragazzi che hanno bisogno di un aiuto, sfortunatamente, vivono situazioni disagiate, quali povertà, sfruttamento minorile e prostituzione. Permettere a questi piccoli di abbandonare le brutte condizioni di vita in cui si trovano equivale all’opportunità di conoscere una società giusta, corretta e rispettosa. Molte associazioni permettono di creare dei villaggi appositi per i bambini, che vivono in una casa sicura e sono seguiti da educatori che li assistono in ogni attività.

Il supporto che si può offrire non è soltanto di tipo economico, ma è soprattutto di tipo affettivo.

Sara Atzori

Ultimo aggiornamento Lunedì 17 Marzo 2014 21:29
 

L'orologio

Previsioni meteo Italia


Warning: file_get_contents(http://oiswww.eumetsat.org/IPPS/html/MSG/IMAGERY/IR108/COLOR/CENTRALEUROPE/index.htm) [function.file-get-contents]: failed to open stream: HTTP request failed! HTTP/1.1 404 Not Found in /web/htdocs/www.diario24notizie.com/home/modules/mod_weather/mod_weather.php on line 31
Click per aprire http://www.eumetsat.int
copyright 2019 EUMETSAT

Copyright - www.passioneducati.com

Autenticazione

User:  Pass:        Forgot Password? Username?

Link consigliato

Banner

Link consigliato

Banner