Ultime notizie

Con "In My Mind Tour" il jazz caraibico sbarca in Sardegna
Le sonorità del jazz e i ritmi caraibici s’incontrano per la prima volta in un nuovo progetto musicale made in Sardinia che fonde alla perfezione originalità del genere e orecchiabilità d…

Leggi tutto...



Le notizie

La mamma... è sempre la mamma
Come ogni anno, la seconda domenica di maggio, ricorre la festa della mamma. Dando un rapido sguardo all’impolverato dizionario di italiano, troviamo che la parola madre deriva dal latino mate…

Essere mancini PDF Stampa E-mail
Scienza - Scienza
Scritto da Sara Atzori   
Lunedì 26 Maggio 2014 19:21

Utilizzare la mano sinistra piuttosto che quella destra non significa avere delle caratteristiche differenti dagli altri individui; non è indice di anomalia; non rappresenta un elemento di discriminazione. Non esiste alcun obbligo fisico nell’impiego della mano destra durante lo svolgimento delle azioni comuni.

Coloro che sono mancini hanno delle caratteristiche ereditarie: se entrambi i genitori presentano questa peculiarità o anche soltanto la madre compie ogni azione con la mano sinistra, le probabilità che un figlio sia mancino sono maggiori. Inoltre, la parte del cervello che predomina è l’emisfero destro. Dai primi mesi di vita del piccolo, è possibile notare degli atteggiamenti che possono far pensare che il bambino sia mancino. All’età di 4 anni circa, è più probabile l’ipotesi che il piccolo lo sia a tutti gli effetti. Limiti e vincoli posti da genitori e insegnanti sono atti deleteri per quei bambini che fanno uso della mano sinistra, perché si possono provocare conseguenze gravi a livello motorio e psicologico.

È vero, però, che, nonostante la prevalenza della mano sinistra nella maggior parte delle azioni quotidiane, può capitare che il fanciullo mancino svolga altre attività con il piede destro. Infatti, un mancino può calciare un pallone con il piede destro. Non necessariamente, ma più frequentemente, i mancini hanno capacità artistiche e matematiche; sono ottimi sportivi, soprattutto nelle attività fisiche dove c’è un maggior contatto con un avversario; hanno una maggiore velocità di riflessi e di memoria; hanno una spiccata fantasia, perché presentano una predominanza dell’emisfero destro, sede della creatività.

Una curiosità: la fede si porta nella mano sinistra perché, secondo gli antichi Egizi, a sinistra passa una vena che porta direttamente al cuore.

Sara Atzori

Ultimo aggiornamento Sabato 31 Maggio 2014 15:58
 

L'orologio

Previsioni meteo Italia


Warning: file_get_contents(http://oiswww.eumetsat.org/IPPS/html/MSG/IMAGERY/IR108/COLOR/CENTRALEUROPE/index.htm) [function.file-get-contents]: failed to open stream: HTTP request failed! HTTP/1.1 404 Not Found in /web/htdocs/www.diario24notizie.com/home/modules/mod_weather/mod_weather.php on line 31
Click per aprire http://www.eumetsat.int
copyright 2019 EUMETSAT

Copyright - www.passioneducati.com

Autenticazione

User:  Pass:        Forgot Password? Username?

Link consigliato

Banner

Link consigliato

Banner