Ultime notizie

Con "In My Mind Tour" il jazz caraibico sbarca in Sardegna
Le sonorità del jazz e i ritmi caraibici s’incontrano per la prima volta in un nuovo progetto musicale made in Sardinia che fonde alla perfezione originalità del genere e orecchiabilità d…

Leggi tutto...



Le notizie

Federica Pellegrini: ecco il grande slam
Alla nuotatrice azzurra mancava il grande slam ed ecco che lo ha ottenuto il 14 agosto in maniera brillante. Federica Pellegrini ha vinto a Budapest l’oro nei 200 metri stile libero ai Campion…

Italia
Papa Francesco incontra le religiose di tutto il mondo PDF Stampa E-mail
Italia - Italia
Scritto da Denise Lai   
Mercoledì 08 Maggio 2013 00:00

All’Assemblea delle Superiore Generali, Papa Bergoglio ha incontrato circa 800 suore, provenienti da tutto il mondo. I rapporti delicati con le religiose americane non hanno impedito a Francesco di esprimere il suo invito alle donne, quello di aiutare la comunità, prima di tutto attraverso i tre cardini della loro esistenza: l’obbedienza, la povertà e la castità.


L’obbedienza, puntualizza il pontefice, deve essere intesa come “ascolto della volontà di Dio, autenticata dalla Chiesa, accettando che passi anche attraverso le mediazioni umane”. “Il rapporto autorità-obbedienza”, continua, “si colloca nel contesto più ampio del mistero della Chiesa e ne costituisce una particolare attuazione della sua funzione mediatrice”.

Riferendosi poi al secondo dei cardini essenziali, aggiunge che la povertà “è il superamento di ogni egoismo, nella logica del Vangelo che insegna a confidare nella Provvidenza di Dio”. “Povertà che insegna la solidarietà, la condivisione e la carità che si esprime anche in una sobrietà e nella gioia dell’essenziale, per mettere in guardia dagli idoli materiali che offuscano il senso autentico della vita”. Papa Francesco parla anche della castità, “come carisma prezioso che allarga la libertà del dono a Dio e agli altri, con la tenerezza, la misericordia, la vicinanza di Cristo. Una castità feconda, che genera figli spirituali nella Chiesa: la consacrata deve essere madre e non zitella”.

La fedeltà nei confronti della Chiesa è anch’esso un tema importante per il nuovo Papa, che continua: “Un altro elemento nell’esercizio dell’autorità è il servizio, che ha il suo vertice luminoso sulla croce”. “Per l’uomo spesso l’autorità è sinonimo di possesso. Autorità come servizio, invece, è sinonimo di amore, vuol dire entrare nella logica di Gesù che si china a lavare i piedi ai poveri”.

“Chi vuole essere grande tra voi”, aggiunge, “sarà servitore e prima sarà schiavo”.

Papa Francesco chiede infine alle suore di “esercitare l’autorità comprendendo, amando, aiutando, abbracciando tutti e tutte, specialmente le persone che si sentono escluse, alle periferie esistenziali del mondo umano. Lì si colloca qualunque autorità, quando ci si fa servo fino al dono totale di sé”.

Conclude Bergoglio citando Paolo VI: “L’annuncio non è mai un atto isolato o di gruppo, qualunque evangelizzazione esiste in forza di una ispirazione personale, ma in unione con la Chiesa e in nome di essa”.

Denise Lai

 

Ultimo aggiornamento Venerdì 14 Giugno 2013 20:19
 
Lieve ottimismo per il carabiniere Giangrande PDF Stampa E-mail
Italia - Italia
Scritto da Denise Lai   
Mercoledì 01 Maggio 2013 00:00

Questa mattina, al Policlinico Umberto I, traspare un “cauto ottimismo” per le condizioni del brigadiere Giuseppe Giangrande, ferito lo scorso 28 aprile davanti a Palazzo Chigi.Al paziente, che ieri ha iniziato la fisioterapia, è stata effettuata la tracheotomia percutanea, per facilitare la ripresa della respirazione spontanea.


Secondo la direttrice sanitaria, Amalia Allocca, Giangrande “è assolutamente vigile e presente e risponde a tutte le domande. Non rischia più la vita ma le complicanze in questi casi sono all’ordine del giorno quindi dobbiamo essere prudenti”. Per quanto concerne la mobilità degli arti, la Allocca continua “ancora non siamo in grado di dirlo, sono necessari altri accertamenti, soprattutto quando sarà risolto l’edema al midollo”.

Oggi, intanto, è stato convalidato l’arresto di Luigi Preiti, l’uomo che ha aperto il fuoco davanti a Palazzo Chigi, dopo un lungo interrogatorio condotto dal Gip Bernadette Nicotra. Preiti è apparso molto scosso, e lo stesso interrogatorio è stato scandito da numerose crisi di pianto.

Egli ha chiesto scusa all’arma dei carabinieri e ai parenti dei feriti, e contemporaneamente i suoi difensori hanno dichiarato che “aveva pensato di suicidarsi in albergo, ma poi ha desistito pensando che sarebbe stato interpretato come uno dei tanti suicidi legati alla crisi”.

Gli avvocati Paparatti e Danielli, hanno più volte sostenuto, durante l’interrogatorio, che il suo voleva essere un “gesto eclatante”, dovuto alla sua personale e drastica condizione, non avendo “nulla contro un singolo politico e tantomeno con l’arma dei carabinieri”.

Su quanto concerne il possesso dell’arma, Preiti ha dichiarato di aver acquistato la pistola circa quattro anni prima a Genova, portandola in Calabria all’insaputa dei suoi familiari e amici.

I suoi avvocati, poi, hanno precisato che l’assisitito ha risposto di aver comperato l’arma da fuoco “anche per difesa personale”.

Sarà compito degli inquirenti, adesso, stabilire la veridicità delle dichiarazioni, sulla base anche delle indagini future.

Denise Lai

 

Ultimo aggiornamento Venerdì 14 Giugno 2013 20:20
 
Guerra ai "pirati" dell'on-line PDF Stampa E-mail
Italia - Italia
Scritto da francesca columbu   
Sabato 27 Aprile 2013 00:00

La Polizia Postale di Roma, in collaborazione con l’Ufficio multimedialità della Siae, ha oscurato 27 siti di download gratuiti. Musica, film, giochi e software sono l’oggetto del contendere e in particolar modo, i diritti d’autore ad essi legati. Il tutto è nato a novembre scorso quando la Sunshine Pictures, casa cinematografica italiana, ha denunciato la diffusione illegale del suo film “Un mostro a Parigi”, che nello stesso mese veniva proiettato, in prima visione, nelle sale italiane. Le indagini giudiziarie hanno portato alla luce una vera e propria piattaforma alternativa ai servizi offerti dai canali TV a pagamento e dall’industria cinematografica. La stessa Siae parla di un danno complessivo che ammonta a circa 1,5 miliardi di euro, di cui 800 milioni nel settore dei film, 700 milioni in quello della musica e circa 1,4 miliardi di euro per quanto riguarda i software.

Ultimo aggiornamento Giovedì 16 Maggio 2013 16:06
Leggi tutto...
 
Elezioni Quirinale: Grillo candida Rodotà e condanna Bersani PDF Stampa E-mail
Italia - Italia
Scritto da Denise Lai   
Mercoledì 17 Aprile 2013 00:00

Il Movimento 5 stelle, dopo il rifiuto della Gabanelli, che afferma di voler continuare a fare la giornalista, candida il costituzionalista Stefano Rodotà, accolto anche da una parte del Pd. Le votazioni inizieranno domani 18 aprile, alle 10, e continueranno nel pomeriggio nel caso in cui non si dovesse raggiungere il nome del futuro Presidente della Repubblica. L’annuncio sulla candidatura di Rodotà è arrivato direttamente da un tweet postato questa mattina da Grillo: “Dopo la rinuncia di Milena Gabanelli e Gino Strada ho chiamato Rodotà che ha accettato di candidarsi e che sarà il candidato votato dal M5S”.


Non solo la Gabanelli, dunque, ha “declinato” l’invito dei grillini, anche il secondo nome più votato alle Quirinarie, Gino Strada, ha rinunciato alla sua candidatura favorendo il nome di Rodotà. Nonostante l’orgoglio del fondatore di Emergency per la possibilità offerta dal M5S, in primo piano pone il suo lavoro, come la Gabanelli, sostenendo che questo deve continuare, delineandosi come “il modo in cui possiamo essere più utili a questo Paese”.
La notizia sul possibile accordo tra Pd e Pdl, invece, pare smentita ancora una volta dai social network di questa mattina: “Nessuna rosa a Berlusconi. Si ragiona da giorni su diverse possibilità con tutte le forze parlamentari per un nome largamente condiviso”. Così recita un tweet del Partito Democratico, sancendo la fine dell’idea sulla possibile intesa fondata sul candidato Franco Marini, ex segretario della Cisl.
E lo stesso Vendola (Sel) evidenzia il suo dissenso nei confronti di eventuali mediazioni con il Pdl, sostenendo che “Se le intese, gli accordi e i dialoghi sono la prova d’orchestra di un governissimo esprimiamo la nostra radicale contrarietà”.
Vendola, infatti, predilige sicuramente le candidature proposte dal M5S, condannando possibili “inciuci”, derivanti da accordi siglati con Berlusconi.
Possibili accordi denunciati anche da Grillo, che nel suo blog condanna a voce alta, sostenendo che Bersani consulta “Berlusconi per proporre D’Alema, Amato, Violante come ruotino di scorta o un presidente dell’inciucio. Un loro settennato consegnerà l’Italia alla dissoluzione non solo economica, ma anche come Stato unitario. È bene saperlo. Ognuno si prenda le sue responsabilità”. E conclude Grillo in maniera durissima affermando che “Per Bersani è il suicidio della Repubblica di cui lui e solo lui sarà il responsabile”.

Denise Lai

 

Ultimo aggiornamento Sabato 27 Aprile 2013 13:45
 
Calabria: al via il nuovo spot di promozione turistica estate 2013 PDF Stampa E-mail
Italia - Italia
Scritto da Denise Lai   
Giovedì 11 Aprile 2013 00:00

Si chiama “Gira e Rigira” il nuovo claim pubblicitario della Regione Calabria, concepito e realizzato per promuovere il turismo nella splendida terra del sud Italia. L’agenzia Pomilio Blumm, che ha curato la campagna, ha voluto dare un forte segnale al turista, quello globale, abituato a scoprire le svariate destinazioni esotiche del pianeta, per poi riscoprire le bellezze “dietro casa”, magari del suo paese. Presentata a Milano, la promozione turistica punta ancora ai bronzi di Riace, già protagonisti della campagna 2011,  simboli e testimonial indiscussi della Calabria, ma c’è molto di più: enogastronomia, natura e, soprattutto, il mare. Quest’ultimo, infatti, sembra rappresentare la “nota” più importante per i turisti italiani, emersa dalla ricerca Ispo, commissionata dalla Regione. Secondo Renato Manheimer, che ha presieduto il sondaggio, “la prima cosa che è venuta in mente al 61% degli intervistati appena hanno sentito parlare di Calabria e vacanze, è stato il turismo balneare e solo il 6% ha pensato alla gastronomia”.


Proprio questi dati hanno suscitato interrogativi, partendo dalla consapevolezza che alcuni prodotti della zona, come il peperoncino e il bergamotto, sono molto apprezzati e famosi in tutto il mondo. Sarà da questo punto di partenza che si prenderanno allora le decisioni relative a quali siano i settori sui quali valga la pena insistere a livello pubblicitario.Dal sondaggio risultano, inoltre, evidenti scarsi apprezzamenti sulla mentalità regionale e le infrastrutture.
Secondo Giuseppe Scopelliti, Presidente della Regione Calabria, “Uno dei veri limiti è la percezione della difficoltà nel raggiungere il territorio”. “Chi va in vacanza ha poco tempo, non ci sono più le vacanze lunghe, vuole mare, spiagge incontaminate, luoghi di intrattenimento e non può impiegarci troppe ore per arrivare, altrimenti la destinazione viene percepita come poco attraente e scomoda”.
Dichiara allora, e se così fosse sarebbe un grande passo avanti per tutta la Regione, che la Salerno-Reggio Calabria sarà ultimata entro il 31 dicembre.
La campagna sarà presente sulla stampa cartacea e sul web, ma anche Radio, Televisione e Affissioni. L’obiettivo sarà quello di raggiungere sia le vicine regioni del Lazio, della Sicilia, della Campania e della Lombardia, ma anche l’estero. In particolare si punta ai nuovi paesi emergenti, come la Russia, la Romania e Israele, provando a consolidare anche i più tradizionali come la Germania. Infatti, secondo Andrea Gainnetti, vicepresidente Tour Operator Italiani, i turisti non vanno soltanto stimolati nella scelta delle vacanze, ma vanno altresì invogliati a far ritorno nella medesima località.

Denise Lai

 

Ultimo aggiornamento Sabato 27 Aprile 2013 13:44
 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Succ. > Fine >>

Pagina 3 di 28

L'orologio

Previsioni meteo Italia


Warning: file_get_contents(http://oiswww.eumetsat.org/IPPS/html/MSG/IMAGERY/IR108/COLOR/CENTRALEUROPE/index.htm) [function.file-get-contents]: failed to open stream: HTTP request failed! HTTP/1.1 404 Not Found in /web/htdocs/www.diario24notizie.com/home/modules/mod_weather/mod_weather.php on line 31
Click per aprire http://www.eumetsat.int
copyright 2019 EUMETSAT

Copyright - www.passioneducati.com

Autenticazione

User:  Pass:        Forgot Password? Username?

Link consigliato

Banner

Link consigliato

Banner