Cannes: la città del cinema e dell'eleganza Stampa
Cinema - Cinema
Scritto da Claudia Putzolu   
Sabato 01 Giugno 2013 13:52

Si è appena chiusa la 66° edizione del Festival di Cannes,  appuntamento immancabile per gli appassionati di cinema e moda. L’evento si è tenuto dal 15 al 26 di maggio. Per il tredicesimo anno consecutivo la direzione artistica è stata data a Thierry Fremaux, direttore dell’Istituto Lumiere di Lione, che come sempre non ha deluso le aspettative.

Ad aprire le danze è stato il film di Baz Luhrmann: “Il grande Gatsby”, tratto dal romanzo omonimo di Francis Scott Fitzgerald, ormai alla quarta versione cinematografica, è stato interpretato stavolta dal fuoriclasse del cinema Leonardo Di Caprio. Narra di una storia d’amore affascinante impreziosita da una coinvolgente colonna sonora, realizzata da Baz Luhrmann e Jay-z, che fonde hip-hop e jazz classico.
A chiudere il festival invece è stato il film di Jerome Salle: Zulù che suggella il ritorno del bellissimo Orlando Bloom sul grande schermo. Quest’anno ogni dettaglio è stato pensato in grande, la giuria è stata capeggiata da due colossi del cinema come Steven Spielberg e Nicole Kidman che hanno contribuito ad assegnare la Palma d’oro come miglior film a La Vie d’Adéle di Abdellatif Kechiche. Pellicola che, stregando il pubblico, pare destinata a lasciare il segno. Racconta la storia di una giovane ragazza in attesa del grande amore, ma che, dopo alcune vicende, si rende conto che questo amore è destinato a sbocciare per una persona del suo stesso sesso.

 

Ultimo aggiornamento Giovedì 06 Giugno 2013 16:39