Il Paradiso esiste davvero Stampa
Sardegna - Sardegna
Scritto da Sara Atzori   
Lunedì 26 Agosto 2013 08:02

Cala Gonone: una località mozzafiato; un luogo magico, che mostra, ma, nello stesso tempo, nasconde. Il territorio circostante è incontaminato; il mare si divide in tre diversi colori, verde, azzurro, blu; le spiagge si distinguono per la presenza di pietre bianche e sabbia color panna; le pareti rocciose mostrano la loro maestosità; la notte si accende grazie alle luci dei piccoli negozietti, dei ristoranti e delle bancarelle.


La giornata si divide in tre parti: la mattina si sta in spiaggia o si opta per l’escursione in gommone o in battello; il pomeriggio si fa un giro per i negozietti e per le bancarelle; la notte si cena nei ristoranti vicino alla spiaggia o vicino al porto, si prosegue la passeggiata nel lungomare e ci si diverte nei numerosi locali, che accontentano i gusti di tutti. Le spiagge sono un vero e proprio spettacolo della Natura e questa non è oggetto di deturpazione da parte dell’Uomo: i cittadini, infatti, rispettano il loro territorio e insegnano le buone maniere anche ai visitatori. La pulizia delle strade, dei muri, delle spiagge e del mare; l’ordine; il caos controllato: sono elementi che persuadono i turisti a tornare in quella zona un’altra volta. I servizi sono ottimi: personale capace, guide esperte, ristoranti economici e accessibili a tutti, escursioni della durata di una giornata intorno alla costa più bella della Sardegna, caratterizzata da calette nascoste che brillano alla luce del Sole e da grotte che lasciano i visitatori a bocca aperta.

Saluti da Cala Gonone: le immagini delle cartoline prendono vita; la Natura selvaggia cattura l’Uomo. E ciò che resta è soltanto una grande tristezza quando si è costretti ad abbandonare quel luogo che permette di risorgere interiormente, come una caletta nascosta risplende al sorgere del Sole.

Sara Atzori

Ultimo aggiornamento Martedì 27 Agosto 2013 09:22